martedì 25 luglio 2017

Lo stile di Michele Spanò sbarca sul Tevere… Successo di pubblico per la seconda edizione del contest di hair-stylist a “Lungo Il Tevere Roma”

Oltre duecento persone hanno gremito la platea del palco centrale della manifestazione “Lungo il Tevere Roma”, che da quindici anni anima la banchina del Tevere, grazie all’estro dell’hair-stylist internazionale Michele Spanò che è approdato per la seconda volta sulle sponde del biondo fiume con una squadra di giovani parrucchieri. 

Dopo un backstage di ore, in cui i suoi più stretti collaboratori hanno preparato trucco e parrucco delle modelle, ha preso il via la seconda edizione del contest di hair-stylist presentata da Paola Zanoni.

A giudicare l’acconciatura più bella la giuria formata da Camilla Nata, presidente, Lucilla Quaglia, Nunzia De Stefano Garrone, le attrici Michelle Morell, Ida Sansone e Erika Kamese e Claudia Mammalella (giornalista e bloggher)

Fra una esibizione e l’altra vanno in scena le sfilate di moda di Diana Dieppa, conosciuta anche da Caroline di Monaco, che ha fatto indossare alle proprie modelle i gioielli di Raffaella Baldassarre, e quella di Ilian Rachov: artista, pittore e designer che ha creato per Gianni Versace sei intere collezioni con disegni barocchi.

“Con questa manifestazione  spiega Spanò, conosciuto a Roma come a Miami  intendo esaltare la creatività di tanti giovani parrucchieri per dare loro, tramite un gioco, la possibilità di esprimersi e realizzare un piccolo sogno sul palcoscenico: e quale scenario migliore se non quello di Lungo il Tevere Roma?” Tra il pubblico ecco Vincenza Palmieri, presidente Impef, il ballerino Simone Ripa, il make up artist Paolo Luciani, Roberta Nardi (giornalista e bloggher),Guglielmo Giovanelli Marconi, Giuseppe Ferrajoli, Demetra Hampton, il violinista Gaspare Maniscalco,Saverio Deodato, l'attrice Adriana Russo, la fashion moda Gabriella Chiarappa, l’editore Giò Di Giorgio, l’attrice Aline Pilato, la poetessa Sabrina Tutone, La ex Miss Italia Elisabetta Viaggi che per l’occasione ha sfilato per il mitico Ilian Rachov,il M° Angelo Martini l’attore Antonio Tallura e tantissimi altri.

Gran finale con Spanò che sale sul palco con una modella coperta da una maschera che alla fine scopre un’originale acconciatura di swarovski.
 Un grazie a Gianat cosmetici 

  Lucilla Quaglia Ufficio Stampa “Lungo il Tevere Roma” 338.7679338

    Foto By Laura Pelargonio

               Giò Di Giorgio







































lunedì 24 luglio 2017

Sorrento Incontra La luce dei luoghi 2017 un’estate di spettacoli tra musica, danza, circo contemporaneo e teatro Il 27 luglio l’apertura con il concerto di Maldestro direttore artistico Mvula Sungani

Dal 27 luglio al 31 agosto Sorrento si trasformerà in un palcoscenico con il Festival “Sorrento incontra La luce dei luoghi 2017” dove le bellezze paesaggistiche, storiche e naturalistiche si fonderanno con le arti performative. 

Gli spettacoli si terranno in alcuni dei più suggestivi luoghi della città come il Chiostro di San Francesco, Villa Fiorentino ed il Parco Ibsen. Sorrento Incontra, festival organizzato dal Crdl, Centro Regionale della Danza del Lazio, e sostenuto dal Comune di Sorrento, si avvale dalla scorsa edizione della direzione artistica generale del noto regista e coreografo Mvula Sungani, che come primo step ha voluto creare un format unico per tutte le iniziative programmate dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, nell’ambito della programmazione promossa dall’assessorato agli Eventi, retto da Mario Gargiulo, e coordinata dal dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino.

La rassegna aprirà giovedì 27 luglio ’17 alle ore 21,00 al Chiostro di San Francesco, con Maldestro, il cantautore rivelazione dell’anno vincitore nell'ultima edizione del Festival di Sanremo, del maggior numero di riconoscimenti : il PREMIO DELLA CRITICA 'MIA MARTINI' , il PREMIO LUNEZIA, il PREMIO ENZO JANNACCI, il PREMIO ASSOMUSICA e in fine il premio conferito dalla REGIONE BASILICATA per il MIGLIOR VIDEOCLIP.

Per l’occasione il cantautore si presenterà a Sorrento in una inedita versione acustica, proponendo i brani della sua discografia, tra cui l’ultimo cd “Muri di Berlino”, nel quale è contenuta “Canzone per Federica”, presentata al Festival di Sanremo 2017”. Il programma generale della rassegna prevede ospiti del calibro di Roberto Cacciapaglia, dello straordinario performer funambolico Mattew Lee, pianista e cantante, definito dalla stampa internazionale "the genius of rock'n'roll", che con il suo Rock'n'roll ha tenuto concerti in Italia, in tutta Europa e in America, Elena Ledda, le due stelle della danza Emanuela Bianchini ed Amilcar Moret Gonzalez, i due noti attori Gianfranco e Massimiliano Gallo, l'ensemble giapponese Orchestra da camera Fukuoka Sinfonietta e l' Orchestra I flauti di Toscanini insieme a Pietro Cernuto ed i circensi del circo contemporaneo Five Quartet Trio in Bus Stop, che rappresenta una delle realtà più importanti a livello internazionale del settore. Il circo nell'immaginario collettivo è un luogo magico.

 Il circo contemporaneo è l'espressione più romantica dell'arte circense in quanto non contempla animali, ma è costruito su difficili esercizi acrobatici uniti a funambolici numeri di giocoleria ed a sketch divertenti, come nel Le Cirque du Soleil. Un interessante novità è che il festival produrrà lo spettacolo multidisciplinare Danze dal Mare 3.0 interpretato da un cast di livello internazionale come l’etoile Emanuela Bianchini che ha duettato con le più grandi stelle del panorama nazionale e internazionale da Raffaele Paganini ad Alessio Carbone dell’Opera de Paris ed Amilcar Moiret Gonzales, primo ballerino di Amburgo ha ballato nelle più importanti compagnie del mondo, Elena Ledda una delle voci più belle della world music mediterranea erede di Maria Carta, vedrà le musiche originali di Mauro Palmas eseguite dal vivo dallo stesso compositore e dal suo gruppo. Le coreografie saranno di Mvula Sungani mentre la regia sarà a quattro mani dello stesso coreografo e di Antonino Giammarino.

La produzione sarà rappresentata in occasione della conferenza annuale della Fondazione I.l.i.c.a che presenterà, con l'introduzione di Pino Aprile, il “Modello Sorrento” il 4 novembre prossimo al Queens Museum di New York.

 “L'intento di Sorrento Incontra  spiegano gli organizzatori  è quello di produrre nel tempo spettacoli e audiovisivi per le tv, il web e i social, legati al territorio e che parlino dello stesso, capaci di diventare un potente strumento di promozione territoriale”.

 Il festival verrà anticipato dal lancio dello spot “Sorrento è” in cui molti artisti famosi ospitati a Sorrento nella stagione appena conclusa esprimono il loro personalissimo pensiero sulla città. Lo spot, ideato da Mvula Sungani, è stato co-prodotto dal Comune di Sorrento e dagli Mspd Studios e girato durante l'ultima edizione di M'Illumino d'Inverno e degli Incontri Internazionali del Cinema.

  UFFICIO STAMPA CAROLA ASSUMMA mobile +39 393 9117966 

                  Giò Di Giorgio

domenica 23 luglio 2017

Successo all’Isola Tiberina della presentazione de “Il Vino e le Rose” il nuovo romanzo della giovane attrice Claudia Conte

Roma, 21 luglio 2017 – “Il lavoro di Claudia Conte è intelligente e apprezzo in modo particolare la struttura del libro, l’andamento è leggero ma non superficiale.

Non vedo un allontanamento dei giovani dalla cultura, è il mondo degli adulti che è un po’ stupido”. Lo ha detto ieri sera in un gremito Cinelab dell’Isola Tiberina di Roma, il Vicesindaco e Assessore alla Cultura della Capitale, Luca Bergamo, a margine della presentazione del romanzo “Il Vino e le Rose. 
L'attrice Francesca Stajano con Claudia Conte

L’eterna sfida tra il bene e il male” (Armando Curcio Editore) della giovane attrice e scrittrice Claudia Conte, classe 1992. “Dedico questo libro ai giovani della nostra Italia”, spiega l’autrice, che auspica “usciamo dal nostro cortile recintato di indifferenza e apriamoci senza paura ai colori della vita”.

Ed è proprio sul senso della vita e su altri quesiti esistenziali che la Conte si interroga nel suo saggio, travestito da romanzo nel quale, cercando di dare ambiziosamente delle risposte, frutto di meditazioni, di letture di testi laici ed ecclesiali, si intrecciano le storie di tre donne che, in costante ricerca del proprio equilibrio, che si confrontano e crescono insieme.

Durante la presentazione del libro, a cura di Savino Zaba, l’attore Vincenzo Bocciarelli ha eseguito delle letture di alcuni brani del romanzo, intervallate dalle straordinarie performance musicali della cantante Pamela D’Amico e del sassofonista Paolo Russo.

La serata si è conclusa a bordo del Tevere nella suggestiva atmosfera dell’Osteria Laltroballerino, capitanata da Romolo Di Francesco, dalla moglie Marianna Alverdi, e dallo chef Andrea Fusco che ha accolto il nutrito parterre di amici e vip che non sono voluti mancare all’evento: il sociologo Maurizio Fiasco, il Presidente del Centro Europeo Turismo e Spettacolo Pino Lepore, lo stilista delle celebrità Josè Lombardi, gli attori Elena Russo, Enio Dovrandi, Alessio Chiodini, Mario Longobardi, Francesca Stajano, Vito Mancusi, Sabrina Crocco, Mario Longobardi, Simone Amato il Più Bello D’Italia 2013, Padre Desirè, il presentatore Angelo Martini, l’ex Miss Elisabetta Viaggi e la scrittrice Maria Castaldo e numerosi allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia.

 By Foto Giancarlo Fiori 

        Giò Di Giorgio